Verbale dell' Assemblea Generale GISCi - Sorrento 2005

Il Segretario, Massimo Confortini, ricorda ai presenti che domani si rinnoveranno le cariche dell’Associazione (Segretario e Comitato di coordinamento). Chiede quindi che vengano eventualmente segnalati i nominativi di possibili candidati.
Porge poi un saluto a Gaetano Nardo e un augurio di pronta guarigione, condiviso da tutti con un applauso.
Ringrazia la collaborazione dello staff della Segreteria, nelle persone di Liana Bonfrisco e Sandrine Kom.
Ricorda gli eventi organizzati con successo nel 2004, durante la propria gestione come Segretario Nazionale: Matera, Convegno Nazionale, 11-12 Marzo 2004; Torino, Consenso Cito-istologico, 22-23 Marzo 2004; Verona, Consenso Ginecologi-Patologi, 28-30 Aprile 2004; Bologna, Convegno Congiunto con l’Osservatorio Nazionale Screening e con GISMa, Gruppo Italiano per lo Screening Mammografico, 13 Dicembre 2004, appuntamento quest’ultimo che potrebbe diventare costante, con cadenza biennale.
Ricorda la pubblicazione, su Epidemiologia & Prevenzione, delle “Raccomandazioni per il controllo di qualità in citologia cervico-vaginale” e che si è concluso il consenso sul triage del test HPV. Rammenta che si è costituito il Gruppo di Lavoro sulla Comunicazione, all’interno del Gruppo di Organizzazione e Valutazione. Che è stato inoltre realizzato un questionario inviato a 40 laboratori, per comprendere le caratteristiche comuni di lavoro. Il GISCi ha anche pubblicato, come frutto del precedente mandato articoli stlla riproducibilità dei criteri di adeguatezza citologica e sulle lesioni borderline.
Inoltre è di prossima pubblicazione un importante lavoro sulla citologia e l’istologia delle lesioni ghiandolari (cui hanno contribuito 170 laboratori italiani).
Ringrazia poi Stefano Ciatto per la gestione del sito web del GISCi.
Presentato il bilancio, ne chiede all’Assemblea l’approvazione: il bilancio viene approvato ad unanimità. Ad unanimità viene anche approvato l’elenco dei nuovi iscritti.
Circa la sede per il prossimo convegno nazionale del 2006, propone che sia candidata la città di Roma, visto che era già stata candidata nel 2004 a Matera, per il Convegno Nazionale del 2005. Invita a nuove candidature: si propone candidato Ubaldo Passamonti, per la città di Perugina. Antonio Federici conferma la candidatura di Roma.
Prima di passare a questa votazione, Gioia Montanari ringrazia Massimo Confortini per la gestione da lui realizzata. L’Assemblea si unisce unanimemente al ringraziamento.
Si passa a votare, per alzata di mano, le due città candidate. Non essendo possibile contare tutti i presenti, si procede per dedurre il risultato, poiché Perugia raccoglie 24 voti, dei circa 250 presenti in qual momento. Il restante numero di partecipanti all’Assemblea esprime la propria preferenza per Roma. Roma quindi viene scelta come sede per il prossimo Convegno Nazionale 2006.
Massimo Confortini presenta all’Assemblea l’unico candidato alla Segreteria, Paolo Dalla Palma, che presenta a quel punto il proprio programma di gestione per i prossimi tre anni: intende proseguire sul lavoro già iniziato e sulla linea di gestione che l’Associazione ha sino a ora avuto. In linea di massima, ritiene che il lavoro svolto debba solo essere implementato, ma non particolarmente corretto, salvo in ambito “ginecologico”, dove ravvisa la necessità di realizzare delle linee-guida comportamentali, su tutti i trattamenti. Intende inoltre perseguire la strada della valutazione delle nuove tecnologie oggi offerte dal mercato, per pubblicare documenti, relativi alle posizioni ufficiali di GISCi.
Chiede che tutti si condivida quanto più possibile le proprie esperienze, nazionali e internazionali, con incontri aperti a tutti.
Completata questa presentazione, la parola torna a Massimo Confortini, che conclude anche la propria relazione, per dare spazio a eventuali domande dell’Assemblea.
Nereo Segnan chiede se ci siano altre candidature e, eventualmente, di presentarle. Richiama inoltre l’attenzione sul nuovo assetto operativo che si è profilato fra il Ministero della Salute e l’Osservatorio Nazionale Screening: chiede quindi se, dati i nuovi eventi, il GISCi modificherà in qualche modo il proprio rapporto con l’Osservatorio. Aggiunge che ritiene importante che l’Associazione risponda pubblicamente, precisando la propria posizione, ogni qual volta vengano diffuse, da parte dei mass media, informazioni al pubblico non condivise.
Massimo Confortini chiede se ci siano altre candidature. Nessuna altra candidatura, oltre a quella di Paolo Dalla Palma, viene avanzata.
Invita Marco Zappa, Direttore dell’Osservatorio Nazionale Screening, a rispondere alla domanda posta da Nereo Segnan. Zappa risponde: L’Osservatorio, che nasce come coordinamento per gli screening, relativamente alle survey, è oggi considerato dal Ministero della Salute una agenzia tecnica del CCM del Ministero. Esso si organizzerà con un “comitato di indirizzo” costituito, presumibilmente, dai Referenti per gli screening espressi dalle diverse Regioni e Province Autonome, oltre che da un rappresentante del Ministero e uno della LILT. Inoltre, ci sarà un “comitato direttivo” costituito, verosimilmente, dai Centri deputati per conto dell’Osservatorio alla raccolta dei dati.
Dalla Palma condivide la richiesta di Segnan, circa l’esprimere una posizione istituzionale, nel caso di informazioni non condivise dal GISCi.
L’Assessore alla Sanità della Regione Campania, Rosalba Tufano, giunta in quel momento, porta poi il proprio saluto all’Assemblea.
Si riprende con la sessione.
Renza Volante, sulla puntualizzazione di Dalla Palma sul Gruppo Ginecologico, tiene a precisare che il gruppo ha lavorato bene, producendo dati e standard per il 2° livello, aspetto questo assente in molte altre Nazioni europee.
Guglielmo Ronco, circa il nuovo assetto Osservatorio/Ministero, pensa sia interessante ripensare la funzione del GISCi: utili sono stati la survey e gli standard di qualità; ma forse è arrivato il momento di spostare il tiro su ambiti nuovi, come ad esempio uno studio sulla copertura, il fornire strumenti organizzativi ai programmi in fase di partenza, la costituzione di un nuovo gruppo di lavoro sulle nuove tecnologie.
Non essendoci altri interventi, Massimo Confortini procede con l’elezione del nuovo Segretario: l’Assemblea, per acclamazione, elegge Paolo Dalla Palma nuovo Segretario e Tesoriere del GISCi.
La sessione si conclude alle ore 13.30.

Sorrento 7 Aprile 2005

In Fede
Dr.Massimo Confortini
Segretario nazionale GISCi

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.