A feasibility study of the use of the AutoPap screening system as a primary screening and location-guided rescreening device

Confortini M, Bonardi L, Bulgaresi P, Cariaggi MP, Cecchini S, Ciatto S, Cipparrone I, Galanti L, Maddau C, Matucci M, Rubeca T, Troni GM, Turco P, Zappa M, Carozzi F. A feasibility study of the use of the AutoPap screening system as a primary screening and location-guided rescreening device.
Cancer Cytopathology. 2003;99:129-34


Un’ulteriore conferma che Autopap consente una riduzione dei tempi di lettura mantenendo una accuratezza diagnostica comparabile al sistema convenzionale. Una stima dei costi inclusiva del costo del sistema di lettura automatica rivela che questo è molto più costoso del convenzionale per carichi di lavoro di 25.000 Pap test annui e di poco più costoso per carichi di 60.000 Pap test, limite di efficienza “promesso” dal sistema (ma non confermato in questo studio).

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.