Riflessioni in tema di follow-up ottimale delle donne trattate per CIN


Per partecipare al forum vi preghiamo di inoltrare il vostro intervento a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Vi preghiamo di indicare il vostro nome, cognome, sede di lavoro, e-mail di riferimento.


 

La relazione di Costa a Matera è stata illuminante, almeno per chi aveva un po' perso di vista la letteratura in merito (invito chi non l’avesse fatto a rivedersi la presentazione disponibile nel sito).
Il follow-up dopo trattamento con CIN è assolutamente variegato ma, in linea di massima, prevede un numero elevato di controlli citologici e/o colposcopici, pur essendo noto che le recidive di CIN sono limitate come frequenza e, nella maggioranza dei casi, precoci (1).
Numerose esperienze dimostrano che il test HPV è molto sensibile per le persistenze/recidive di CIN e al contempo notevolmente specifico (vedi Tabella 1),

Tabella 1 – frequenza di recidive di CIN e accuratezza del test HPV

    Test HPV
 AutoreCasi totali
% recidive Sensibilità  Specificità
 Elfgren 23 17.4 100 
 Bollen 91  31.0 100 
 Nobbenhuis 184 16.0 93 99
 Costa 252 7.0
 80 90
 Cecchini 84 11.9 90 63.5

 

Mentre suggeriscono una minore accuratezza per la citologia. In buona parte degli studi in esame la sensibilità e il valore predittivo negativo congiunti di HPV e citologia sono talmente elevati che appare subito ovvia l’opzione di interrompere il follow-up nei casi HPV- e Pap test – al primo controllo semestrale, rinviandoli direttamente allo screening, mentre il follow-up dovrebbe proseguire, anche in caso di approfondimento colposcopico negativo, per i soggetti che persistono ad essere HPV+.
In considerazione del caleidoscopio di protocolli di follow-up adottati in Italia, e della evidente inadeguatezza in termini di costo/beneficio di un follow-up solo citologico ancorchè frequente e prolungato, sarebbe opportuno aprire una discussione sulla possibilità di adottare il follow-up mediante test HPV come il protocollo ottimale. A tal fine invito tutti i membri GISCi a partecipare a questo forum di discussione portando la loro esperienza, se ce l’hanno, o comunque fornendo i loro commenti.

Bibliografia
1. Cecchini S, Visioli CB, Zappa M, Ciatto S. Recurrence after treatment by loop electrosurgical excision procedure (LEEP) of high grade cervical intraepithelial neoplasia. Tumori 88:478-480,2002

Vi invito a partecipare al Forum di discussione inviando il vostro commento a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.