Rivisitazione del ruolo del Pap test e dell'HPV-DNA test nell'era della Vaccinazione anti-HPV


Per partecipare al forum vi preghiamo di inoltrare il vostro intervento a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Vi preghiamo di indicare il vostro nome, cognome, sede di lavoro, e-mail di riferimento.


 

Premessa ed invito a partecipare

Il ruolo eziologico dell'HPV nella comparsa dei tumori cervicali, e le numerose evidenze scientifiche acquisite suggeriscono l'applicazione di  test molecolari per la ricerca di HPV ad alto rischio oncogeno come test di screening.

Contestualmente il Pap test va incontro ad una conversione funzionale, ovvero da  test di screening a test diagnostico nel processo di triage delle Pazienti positive al test virale.  Inoltre, nell'ultimo biennio sono numerosi i programmi vaccinali anti-HPV intrapresi su scala nazionale, il cui impatto sui programmi di screening è imminente.

Le linee guida concernenti un uso appropriato del Test HPV nei protocolli di triage e follow up delle lesioni preneoplastiche della cervice uterina sono state da tempo recepite e proposte (GISCi 2006).

Proseguendo la propria azione di messa a punto ed aggiornamento, il GISCi propone ai propri Iscritti il documento "Rivisitazione del ruolo del Pap test e dell'HPV-DNA test nell'era della Vaccinazione anti-HPV".

Il documento nasce all'interno del Gruppo di lavoro test di primo livello ed attende da tutti Voi commenti e suggerimenti che potrete inviare agli estensori.

Come sapete, il GISCi è l'associazione di Professionisti di cui si avvalgono Osservatorio Nazionale Screening e Centro Controllo Malattie del Ministero della salute. La nostra azione di Professionisti inciderà fortemente sulle decisioni delle istituzioni e quindi sul futuro delle Pazienti che si affidano a noi.

La Vostra attiva partecipazione è molto importante. I vostri contributi possono essere indirizzati a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Donatella Beccati

Massimo Confortini

Ubaldo Passamonti

(25/01/2010)



I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.